Marinuzzi-Savelli: il Nosso Brasil Duo

Gio' Marinuzzi è un nome "storico" della musica brasiliana in Italia tanto da essere ormai considerata dagli intenditori e dalla critica la miglior interprete italiana di questo genere musicale. E' stata "leader" di gruppi di cui hanno fatto parte i più affermati musicisti italiani, come Riccardo Biseo, Stefano Lestini, Michele e Giampaolo Ascolese, Eddi Palermo, Nicola Stilo, Francesco Puglisi e molti altri, oltre a vantare una intensa collaborazione con il grande chitarrista Irio de Paula a fianco del quale ha tenuto numerosi concerti in duo. E' proprio grazie a questa preziosa esperienza che Giovanna Marinuzzi da qualche anno a questa parte preferisce sempre più spesso presentarsi al pubblico in duo o in trio, formazioni che le permettono di esprimere al meglio le doti musicali maturate in questi ultimi anni. Grazie poi alla sua grande comunicativa ed alla sua simpatia, nei concerti dal vivo riesce sempre a stabilire un valido rapporto con il pubblico presentando il contenuto dei testi più significativi, illustrando aspetti della musica e della cultura brasiliane spesso sconosciuti e raccontando aneddoti.

Gianni Savelli è un musicista tra i più affermati in Italia, attivo da oltre vent'anni e apprezzato soprattutto per la sua versatilità. Ha collaborato con i più importanti musicisti di jazz, da Dizzi Gillespie, a Lester Bowie, a Carl Anderson, a Jimmi Knepper, nonché di musica leggera, da Ornella Vanoni a Cocciante a Ruggeri (e molti altri ancora), lavorato in teatro e televisione, composto musiche e diretto bands, oltre ad essere anch' egli un profondo conoscitore della musica brasiliana. I due musicisti, nelle loro performances dal vivo, riescono a trasmettere al pubblico il loro entusiasmo e la loro passione riscuotendo sempre grande successo.

Il nome "Nosso Brasil", cioè "Nostro Brasile" allude a quel Brasile musicale che va in parte scomparendo (a causa della prepotente invadenza della musica rock internazionale) ma che i cultori più raffinati continuano ad amare e che il duo fa "rivivere" , arrangiando brani ormai dimenticati o interpretando con stile personale quelli più conosciuti composti in quei gloriosi anni '60, epoca appunto della bossa nova. Il repertorio proposto però ha respiro più ampio, e spazia anche dal samba alla marcha, al samba canção, al baião, generi che hanno trovato i loro massimi rappresentanti in autori come Barroso, Jobim, De Moraes, Chico Buarque, Caetano Veloso, Djavan, Gilberto Gil e molti altri di cui vengono eseguite le composizioni più interessanti. Nella loro ricerca i due musicisti hanno dedicato una particolare attenzione allo "chorinho", genere musicale nato negli anni '30, dal ritmo saltellante e divertente e per la cui esecuzione tanto gli strumentisti che i cantanti devono dar prova delle proprie capacità "acrobatiche". Nel corso del concerto, i momenti più gustosi e travolgenti sono appunto quelli in cui i "Nosso Brasil" eseguono alcuni tra gli chorinhos più virtuosistici.

DURATA DEL CONCERTO: 1 tempo unico di un'ora e 10 circa oppure due tempi di 40/45 minuti ciascuno.

Giovanna Marinuzzi con Gianni Savelli Nosso Brasil
Gianni Savelli Gianni Savelli al sax
Giovanna Marinuzzi con Gianni Savelli "Nosso Brasil Duo", Roma 2000

Giovanna Marinuzzi e Gianni Savelli in concerto

Giovanna Marinuzzi con Gianni Savelli Latina, 15 luglio 2003
Giovanna Marinuzzi con Gianni Savelli Terni, 8 novembre 2003
Giovanna Marinuzzi con Gianni Savelli "Taberna", Roma, 27 marzo 2004
Giovanna Marinuzzi con Gianni Savelli Mottola (Taranto), 3 luglio 2004
Giovanna Marinuzzi con Gianni Savelli Roma, 24 novembre 2004
Giovanna Marinuzzi con Gianni Savelli Roma, 12 dicembre 2004

« Torna alla lista delle formazioni